fbpx

Il trapianto di capelli nelle donne è possibile?

Il trapianto di capelli nelle donne è un argomento molto discusso oggigiorno nel mondo femminile. I capelli hanno una grande importanza in contesti psicologici e sociali, certamente più di quanto siano importanti a livello di salute e biologico. Questo è ancora più veritiero quando si parla di problemi di capelli e donne. I capelli hanno un ruolo importante nell’identità e la sicurezza di una donna.1

Per questo motivo il trapianto di capelli nelle donne è diventato una tra le operazioni di chirurgia estetica più richieste. Sebbene quando si parli di trapianto di capelli si pensi generalmente agli uomini, il trapianto di capelli nelle donne è un alleato importantissimo per curare diverse problematiche associate alla salute e la caduta dei capelli.

Principalmente a causa dell’Alopecia Androgenetica Femminile, che affligge il 40% delle donne, si nota che le pazienti di sesso femminile perdano capelli nella zona del vertex e frontale della testa. 2 3

Spesso, però, sempre più pazienti non sono certe se si possa eseguire un trapianto di capelli sulle donne, considerandola un’alternativa prettamente maschile.

Il trapianto di capelli nelle donne è una possibilità capace di risolvere permanentemente problemi di caduta dei capelli nelle donne e donare un aspetto denso, naturale e esteticamente perfetto.

In questo articolo si spiegherà tutto quello che c’è da sapere sul trapianto dei capelli nelle donne.

Il trapianto di capelli nelle donne funziona? 

Nell’anno 2016 circa il 14,3% di trapianto di capelli di capelli è stato effettuato su pazienti di sesso femminile. Il numero è nettamente più basso rispetto agli uomini poiché nella maggior parte dei casi le pazienti presentano una perdita di volume e densità generale dei capelli che non permettono il trapianto di capelli poiché non presentano un’area sicura di prelievo.

Questo non significa però che il trapianto di capelli non sia possibile. Il trapianto di capelli nelle donne, qualora queste siano buone candidate, è una realtà che permette di ottenere risultati soddisfacenti e una soluzione permanente a problemi di calvizie.

Il trapianto dei capelli nelle donne viene solitamente eseguito a causa di Alopecia Femminile o Alopecia da trazione che affliggono la zona del vertex e frontale nel primo caso e la linea d’attaccatura dei capelli nel secondo.

Per un approfondimento maggiore, leggere il nostro articolo che risponde alla domanda “Il trapianto di capelli funziona?

Quali sono le differenze con gli uomini? 

Spesso si ritiene che il trapianto di capelli negli uomini sia differente da quello delle donne. Dal punto di vista medico, l’operazione segue esattamente gli stessi passaggi in entrambi i generi senza alcuna differenza. Nel trapianto di capelli nella donna spesso, però, si preferisce evitare una rasatura completa, preferendo esclusivamente la rasatura della zona donatrice, non rasando il resto dei capelli. Questo tipo di trapianto di capelli senza rasatura, o meglio, con rasatura parziale, permette alle donne che si sono sottoposte al trapianto di non dover cambiare la propria immagina drasticamente e di coprire la zona rasata con I capelli circostanti.

Quello che si differenzia tra caduta dei capelli e trapianto di capelli nelle donne rispetto agli uomini è dove viene effettuato principalmente. Nelle donne si effettuano un gran numero dei trapianti alla zona delle tempie, più in basso rispetto alle operazioni negli uomini, e nella zona centrale e del vertex della testa. Inoltre, nelle donne, qualora la zona affetta sia quella dell’attaccatura, si opta per un’attaccatura dei capelli più bassa e dritta rispetto a quella maschile.

Quando le donne possono sottoporsi al trapianto? 

Il fattore principale che porta ad una minore presenza di trapianti di capelli nelle donne è la necessità di avere una calvizie localizzata e permanente. Sebbene negli uomini sia più frequente, le donne tendono principalmente ad avere una caduta di capelli diffusa, spesso temporanea e senza zone precise che portano a calvizie. 2

Le principali problematiche che portano alla possibilità di un trapianto di capelli nelle donne sono:

  1. Alopecia Femminile;
  2. Alopecia da Trazione;
  3. Copertura di Cicatrici e Ustioni;

Qualora una donna soffra di una Perdita di capelli temporanea o diffusa (annullando quindi la possibilità di prelevare capelli sani dalla zona della nuca), non potrebbe sottoporsi ad un trapianto di capelli.

In ogni caso è sempre consigliato affidarsi ad un Dermatologo o Tricologo per valutare le cause della caduta dei capelli. Anche un semplice esame del sangue può aiutare a fare chiarezza sulle cause della caduta.

Per un approfondimento maggiore, leggere il nostro articolo sulle cause della caduta dei capelli nelle donne o su un buon candidato di trapianto di capelli.

Alopecia Femminile 

Con il termine “Alopecia Androgenetica Femminile” o “Alopecia Femminile”, si indica una patologia con cause genetiche che porta i capelli a diventare sensibili al Dihydrotestosterone (DHT) e a seguire un processo di miniaturizzazione e caduta permanente. Solitamente i livelli di Testosterone/DHT sono normali mentre il capello diventa estremamente sensibile a questa sostanza. 1

Se negli uomini l’Alopecia Androgenetica porta sempre ad una caduta permanente e localizzata, nelle donne abbiamo due possibilità.

  1. Caduta diffusa: in questo caso le donne hanno perdita di capelli in ogni zona della testa che porta ad una riduzione di volume e numero di capelli. È estremamente raro che si arrivi ad una totale calvizie ma la riduzione del numero dei capelli è certamente visibile. In questo caso non è possibile sottoporsi al trapianto di capelli poiché tutti i capelli sono coinvolti e non è possibile trovare una zona donatrice “sicura”. 1
  2. Caduta localizzata: l’Alopecia Femminile localizzata porta alla perdita dei capelli principalmente nella zona del vertex e superiore lasciando una striscia di qualche cm all’attaccatura dei capelli. Questo è un processo lento che parte come diradamento localizzato e può arrivare a vera e propria calvizie. Spesso porta alla perdita dei capelli o diradamento anche delle tempie fin sopra l’orecchio. La zona della nuca rimane intatta ed è per questo motivo che questo caso è idoneo al trapianto di capelli.1

 

Per un approfondimento maggiore, leggere il nostro articolo sull’Alopecia Femminile.

Alopecia da Trazione 

L’Alopecia da Trazione sebbene non esclusivamente femminile, è un fenomeno che affligge principalmente le donne.  Questo tipo di perdita dei capelli affligge principalmente la zona frontotemporale della testa ma varia in base alla causa che ne ha portato la comparsa.

L’Alopecia da Trazione viene causata da pettinature, acconciature e utilizzo di extensions o caschi/cappelli che creano appunto una trazione per lunghi periodi di tempo fino a portare la caduta dei capelli, che vengono “strappati” dalla radice.

Questo tipo di Alopecia è l’unico caso in cui inizialmente è reversibile per poi diventare permanente. Nel dettaglio, nei primi tempi in caso di Alopecia da Trazione i capelli ricrescono qualora la causa venga eliminata. Si pensi a code di cavallo troppo strette, trecce tipiche della popolazione con discendenza Africana, utilizzo per lunghi periodi di extensions, eccetera.
Qualora invece si continui nonostante i primi segni di caduta con queste cause, l’Alopecia da trazione diventerà permanente, portando ad una calvizie non curabile con farmaci o eliminando le cause.

In caso di Alopecia da Trazione è possibile sottoporsi al trapianto di capelli.

Copertura di cicatrici o ustioni 

Un altro caso in cui il trapianto di capelli nelle donne è una soluzione ideale è la presenza di cicatrici causate da ustioni o traumi. Spesso queste due problematiche portano alla caduta permanente dei capelli e a problemi di tipo estetico.

In caso di cicatrici bisogna però essere molto cauti quando si decide il momento in cui sottoporsi al trapianto di capelli. Non bisogna essere troppo precipitosi e aspettare il momento adatto per sottoporsi alla procedura.

In primis, tutte le altre cure e procedure chirurgiche per rimediare alla cicatrice devono essere concluse. Il trapianto dev’essere infatti l’ultima fase.

Il tessuto cicatriziale non deve presentarsi alla vista troppo rosa poiché l’eccessiva presenza di sangue potrebbe far fuoriuscire le unità follicolari inserite. D’altra parte ci dovrebbe essere afflusso di sangue e presenza di capillari per permettere al Capello inserito di nutrirsi e crescere correttamente.

In caso di cicatrici e trapianto di capelli nelle donne, la densità è un fattore molto importante. A differenza di calvizie, I pazienti che hanno cicatrici hanno intorno a quest’ultima capelli dall’alta densità e sarà per questo importante riuscire ad imitare correttamente la densità circostante. Se questo sia semplice in cicatrici di piccole o medie dimensioni, diventa più difficoltoso in caso di ampie zone di copertura.
In caso di cicatrici ampie ed estese potrebbero essere necessari da due a tre interventi per una densità corretta.

Tecniche di trapianto dei capelli nelle donne

Le donne che hanno fatto il trapianto di capelli o che sono interessate a questa procedura hanno sicuramente eseguito il trapianto con tecnica FUE o tecnica CHOI PEN di impianto diretto dei capelli. Il trapianto con tecnica FUT è ormai superato a causa delle cicatrici antiestetiche e le maggiori complicazioni.

Tecnica FUE 

La Tecnica FUE è una modalità di trapianto di capelli che prevede l’estrazione di singole unità follicolari senza l’incisione di un’intera striscia di pelle per prelevare i capelli. Negli ultimi 10 anni è diventata la tecnica più utilizzata dai chirurghi di trapianto di capelli nelle donne così come negli uomini. Le unità follicolari prelevate vengono inserite una ad una da dei canali che il medico chirurgo crea appositamente nella zona che presenta calvizie.
Questa tecnica non è invasiva e permette un effetto naturale e ottimi risultati. Permette inoltre alle pazienti di tornare a lavoro e alla vita di tutti I giorni in brevissimi tempi.

Tecnica FUE Zaffiro 

La Tecnica FUE Zaffiro non si differenzia in nulla dalla normale tecnica FUE se non nell’utilizzo di un bisturi dalla punta in Zaffiro durante la fase di apertura dei canali. Si è notato che lo Zaffiro, tra le pietre più dure e resistenti, permette un’incisione più netta e precisa dei canali che permettono una minore formazione di crosticine e la chiusura delle incisioni più veloce. Ovviamente va sempre considerato che ogni paziente presenta una situazione diversa e il livello di coagulazione e la chiusura delle ferite varia da pazienti a pazienti.

Per un approfondimento maggiore, leggere il nostro articolo sulla Tecnica FUE

La CHOI PEN 

La tecnica CHOI PEN permette il trapianto diretto dei capelli. Non prevede l’apertura dei canali. I capelli prelevati con tecnica FUE, quindi estratti uno ad uno dalla zona della nuca, tramite l’utilizzo di una penna cava vengono prelevati e inseriti direttamente nella cute senza. Anche in questo caso è possibile rasare solo la zona donatrice (la nuca) senza andare a rasare completamente la testa.

Per un approfondimento maggiore, leggere il nostro articolo sulla trapianto di capelli senza rasatura

Il trapianto di capelli nelle donne i costi 

I costi della procedura di trapianto di capelli nelle donne non si differenziano da quelli nel trapianto di capelli negli uomini. Il costo del trapianto capelli varia in base al tipo di procedura, al Paese in cui viene effettuato e, a volte, al numero di unità follicolari necessarie.

In media, in Italia, così come in Europa, il costo di un trapianto di capelli può partire dai 4.000€ fino a superare i 10.000/15.000€.

In Turchia il trapianto di capelli costa dai 1.500€ ai 3.500€ circa. Si consiglia di evitare le cliniche che presentino prezzi più bassi di questa fascia poiché potrebbero portare a rischi e problematiche preoccupanti.

 

 

 

 

 

1Harfmann K., Bechtel M.A., Hair Loss in Women, Clinical Obstretrics and Gynecology, Vol 58(1), Pag 185, 2015 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25517757

2Sturm A., & Rodman R., Hairline Restoration: Difference in Men and Woman—Length and Shape, Facial Plastic Surgery, Vol 34(02), Pag 155, 2018 https://www.thieme-connect.com/products/ejournals/pdf/10.1055/s-0038-1636905.pdf

3Abt N.B., Quatela O., Heisen A., Jowett N., Tessler O., Lee L.N., Association of Hair Loss With Health Utility Measurements Before and After Hair Transplant Surgery in Men and Women, Jama Facial Plastic Surgery, Vol 20(6), Pag 495, 2018 https://europepmc.org/article/PMC/6248210

4International Society of Hair Restoration Surgery. Practice census facts and figures, 2017  http://www.ishrs.org/statistics-research.htm

5Farjo B., Farjo N., Williams G., Hair transplantation in Burn Scar Alopecia, Scars Burnes & Healing, Pag 1, 2015 https://journals.sagepub.com/doi/10.1177/2059513115607764

6Oyinlola Akingbola C., Vyas J., Traction Alopecia: A neglected Entity in 2017, Indian Journal of Dermatology, Venereology and Leprology, Vol 83(6), Pag 644, 2017 http://www.ijdvl.com/article.asp?issn=0378-6323;year=2017;volume=83;issue=6;spage=644;epage=649;aulast=Akingbola

 

Pin It on Pinterest

Share This
WhatsApp WhatsApp