fbpx

Il sudore e trapianto di capelli 

I dottori raccomandano ai pazienti di trapianto di capelli di evitare qualsiasi attività che possa provocare sudorazione. Qual è la relazione tra sudore e trapianto di capelli? Sudare può incidere sulla salute dei capelli.

Un’eccessiva sudorazione può alterare la protezione della pelle nei confronti di batteri e scorie. La pelle pertanto potrà mostrare rossore a causa dell’irritazione che ne deriverà. Inoltre a causa del sudore il capello tenderà ad essere più grasso e oleoso.

Ciò andrà ad intaccare l’igiene del capello e del cuoio capelluto. Infatti qualora questa situazione si prolunghi potrebbe incidere notevolmente sulla salute del capello.

Per quanto riguarda il sudore ed il trapianto di capelli, il rischio e quello che un’infezione del cuoio capelluto possa mettere a rischio la salute del cuoio capelluto che è particolarmente sensibile in seguito all’operazione e all’apertura dei canali.

Onde evitare qualsiasi tipo di infezione, il paziente dovrà evitare qualsiasi tipo di attività che possa provocare sudore dopo il trapianto di capelli.

Perché è importante prestare attenzione al sudore? 

Evitare il sudore post trapianto di capelli aiuta il cuoio capelluto e quindi il capello a rimanere sani. Un’eccessiva sudorazione, infatti, può provocare rossore ed irritazione del cuoio capelluto.

Potrebbe inoltre favorire un accumulo di scorie sulla pelle provocando un infezione. Prestare attenzione ad evitare il sudore post trapianto di capelli è pertanto molto importante per aiutare il cuoio capelluto a rimanere pulito e quindi sano.

Tutte le attività che provocano sudorazione per un certo periodo devono essere evitate e con esse anche l’esposizione ai raggi solari o a fonti dirette di calore.

Sudore e trapianto di capelli: come evitarlo 

Come si può evitare il sudore post trapianto di capelli? Esistono delle precauzioni che è possibile prendere dopo l’operazione e che il medico fornirà al paziente.

Seguendo queste indicazioni verrà ridotta notevolmente la possibilità del paziente di sudare e quindi di carpire infezioni dannose per la salute del cuoio capelluto e di conseguenza del capello stesso. Tra queste precauzioni possiamo elencare:

  • L’esposizione al calore e al sole
  • L’igiene e il lavaggio
  • Evitare attività fisica dopo il trapianto di capelli

L’esposizione al calore e al sole 

Per evitare il sudore post trapianto di capelli si raccomanda di non esporsi a fonti di calore dirette o ai raggi solari. Ad esempio, dopo i primi lavaggi, infatti, il paziente non deve utilizzare l’asciuga capelli ma un asciugamani.

Per evitare i raggi solari diretti potrà indossare un capello dopo i primi giorni successivi l’operazione e sarà consigliato di restare in luoghi al chiuso lontano da smog, polvere e raggi solari diretti.

Sporco e sudore sono tra le prime cause di irritazione, rossore e quindi infezione del cuoio capelluto.

L’igiene e il lavaggio 

Per evitare infezioni provenienti da sudore e accumulo di scorie sul cuoio capelluto, il paziente di trapianto di capelli deve tenere sotto controllo in maniera particolare la sua igiene.

Lavare tutti i giorni il capo seguendo le indicazioni del medico e utilizzando i prodotti da esso consigliati, lo aiuterà pulire il sudore qualora si crei e a rimuovere qualsiasi tipo di scorie o sporco che si depositi sul cuoio capelluto.

La pelle rimanendo pulita sarà soggetta molto meno ai batteri e quindi a eritemi, rossore e infezioni.

Evitare attività fisica dopo il trapianto di capelli 

Per evitare il sudore post trapianto di capelli si consiglia almeno durante il primo mese successivo all’operazione di non fare grandi sforzi fisici e di non praticare attività che possano causare sudorazione eccessiva come (corsa, fitness etc).

Il sudore, infatti, creando prurito può spingere il paziente a grattarsi. In tal modo andrebbe a danneggiare le unità follicolari neo trapiantate che non sono ancora ben stabili nei canali.

Grattandosi, infatti, il paziente poterebbe far uscire le unità dai canali o potrebbe creare ferite sul cuoio capelluto che potrebbero infettarsi.

Durante il primo mese in particolare pertanto evitare attività che possano causare un’eccessiva sudorazione sarà molto importante al fine di preservare il risultato del trapianto di capelli.

Per quanto tempo evitare il sudore dopo il trapianto? 

Il sudore post trapianto di capelli deve essere evitato per almeno un mese in seguito all’operazione. Nel arco di un mese, infatti, le unità follicolari si stabilizzano nei canali aperti nell’area ricevente e cominciano a crescere.

Dopo un mese sarà pertanto possibile riprendere la vita di sempre facendo sport ed avendo attività sessuale. Si potrà uscire alla luce del sole (avendo sempre comunque attenzione a non restare per troppo tempo direttamente sotto i raggi solari) e sarà possibile utilizzare l’asciuga capelli per asciugarsi dopo i lavaggi.

Le unità follicolari ormai stabili non correranno il rischio di uscire dai canali danneggiando irreversibilmente il risultato del trapianto anzi saranno ormai in crescita e l’aspetto estetico del paziente andrà sempre più verso la naturalità che aveva un tempo.

Avere determinate attenzioni nel periodo post trapianto di capelli e specialmente durante il primo mese che lo segue, aiuterà il paziente a rendere più breve la convalescenza e i capelli a crescere forti e sani.

Evitare un’eccessiva sudorazione è una delle regole più importanti per mantenere il cuoio capelluto in salute e di conseguenza le unità follicolari stesse.

 

Marliani A., La Calvizie comune (Defluvio o alopecia androgenetica), S.I.M.C.R.E , Vol 1, Pag 12, 1986 https://www.sitri.it/wp-content/uploads/2017/07/La-Calvizie-Comune-1986.pdf

Rassman WR, Bernstein RM, McClellan R, Jones R, Uyttendaele H, Worton E, Follicular Unit Extraction: Minimally Invasive Surgery for Hair Transplantation, Dermatologic Surgery, Vol 28(8), Pg 720, Agosto 2002 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12174065

Come evitare il sudore dopo il trapianto di capelli?

Si può evitare il sudore evitando l’attività fisica, l’esposizine diretta al sole e lavando frequentemente la zona.

Perché bisogna evitare il sudore dopo il trapianto?

Per evitare irritazioni, infiammazioni e rossore e per tenere la zona sempre pulita.

Pin It on Pinterest

Share This
WhatsApp WhatsApp