Il miglior trapianto capelli: come scegliere? 

Ogni paziente vuole ottenere il miglior trapianto di capelli possibile quando decide di sottoporsi a questa procedura. Ma è possibile ottenere il miglior trapianto di capelli al mondo? Ci sono certamente fattori che possono assicurare il miglior trapianto capelli possibile per la propria situazione.

Questi fattori riguardano sia la scelta della clinica che la scelta del paziente. La situazione del paziente e come si prende cura della zona nel periodo postoperatorio sono fattori molto importanti.

In questo articolo si elencheranno alcuni dei fattori da considerare per ottenere il miglior trapianto di capelli possibile.

Il miglior trapianto capelli: cosa considerare? 

Quando si parla di miglior trapianto di capelli è impossibile richiedere il miglior trapianto di capelli al mondo. Bisogna cercare il miglior trapianto di capelli per le proprie esigenze e necessità.

Per ottenere i migliori risultati possibili per la propria situazione bisogna considerare dei fattori prima del trapianto di capelli.

I principali fattori da considerare sono:

  • Clinica di trapianto di capelli;
  • Chirurgo di trapianto capelli;
  • Tecnica di trapianto capelli;
  • Paziente del trapianto di capelli;
  • Periodo post-operatorio;

La clinica di trapianto capelli 

La prima scelta quando ci si interroga su come ottenere il miglior trapianto di capelli è la scelta della clinica. Il numero di cliniche che effettuano il trapianto è grandissimo, in tutto il mondo. Ma, certamente, le cliniche non sono tutte uguali e questo può essere un rischio per il paziente.

Il trapianto capelli in Turchia offre la stessa qualità degli altri Paesi grazie ad anni di esperienza nel settore. Questa qualità ha un costo minore, grazie al cambio di valuta e ai finanziamenti che il governo offre a queste cliniche.

Una volta scelto il paese, bisogna scegliere una clinica. Ogni clinica dovrebbe essere inserita in un complesso ospedaliero che assicura alti standard d’igiene e qualità. Dovrebbe sempre essere autorizzata dal Ministero della Salute.

Bisogna anche valutare se la clinica ha certificazioni di qualità, come il JCI e ISO. Inoltre, bisogna interrogare la clinica sul suo team. Ad esempio se si sceglie una clinica all’estero c’è personale madrelingua che possa assistere il paziente.

Bisognerebbe interrogare la clinica su tutti questi fattori ed essere sicuri della scelta necessaria.

Chirurgo di trapianto capelli

A chi affidarsi per ottenere il miglior trapianto di capelli possibile? Non bisogna sottovalutare chi effettuerà il trapianto perché è un fattore importantissimo. Prima di tutto bisogna assicurarsi che un medico sia sempre presente in clinica e in sala operatoria.

Inoltre bisogna essere assolutamente certi che ci sia un medico, inteso come laureato in Medicina. Spesso alcune cliniche usano termini come “esperto tricologo”, “tecnico tricologo” o “esperto in trapianto di capelli” per infermieri e tecnici che effettuano un trapianto di capelli.

Questo per nascondere l’assenza in clinica di un vero e proprio dottore nella struttura, in grado di operare e di gestire eventuali problematiche.È importantissimo che questo medico effettui l’apertura dei canali durante l’intervento per ottenere il miglior trapianto di capelli possibile.

Eventuali membership con associazioni no-profit che premiano medici meritevoli può ulteriormente assicurare un risultato migliore da parte del medico. Senza dubbio la comunicazione con il proprio medico è importante e garantirà un risultato chiaro e nessuna falsa illusione.

Tecnica di trapianto di capelli

Non tutte le tecniche di trapianto di capelli sono uguali e questo dev’essere tenuto a mente. La tecnica FUT è largamente inutilizzata al giorno d’oggi a causa dei numerosi rischi e della grande cicatrice. Le tecniche utilizzate sono al momento due.

La tecnica FUE, che ha portato innumerevoli benefici rispetto alla FUT e la tecnica di trapianto capelli senza rasatura Choi Pen. Non tutti vogliono rasarsi completamente ma il trapianto senza rasatura permette l’utilizzo solo di 1500 unità follicolari circa. La FUE invece permette circa 5000 unità follicolari durante l’intervento.

Il paziente del trapianto di capelli 

Ci sono due fattori da tenere a mente quando ci si chiede qual è il momento adatto per effettuare un trapianto di capelli. Questi sono il livello di caduta dei capelli e la stagione.

Ma perché questi due fattori sono così importanti? Come influenzano sull’accessibilità al miglior trapianto di capelli possibile?

    • Il motivo della caduta: per sottoporsi al trapianto di capelli, il paziente deve soffrire di una caduta di capelli permanente e non autoimmune. Questo esclude l’Alopecia Areata e comprende l’Alopecia Androgenetica, caduta di capelli causata da ustioni e cicatrici nel momento in cui le ferite sono perfettamente guarite e non è necessario nessun intervento di chirurgia estetica;
  • Il livello di caduta: analizzare il livello di caduta prima di sottoporsi alla procedura permette di comprendere se la caduta sia ferma o in remissione o in piena progressione. Qualora ci si sottoponga al trapianto di capelli quando è in piena progressione i capelli continueranno a cadere, potendo richiedere un successivo intervento;

Il periodo post-operatorio 

Quando ci si interroga su come ottenere il migliore trapianto di capelli bisogna sapere che il risultato del trapianto non dipende solo dall’operazione. Il periodo post-operatorio influenza la riuscita del trapianto fortemente.

Bisogna ricordare di seguire alla lettera le indicazioni del medico durante i primi mesi dopo il trapianto di capelli. In questo periodo bisogna evitare ogni urto per evitare lividi e fuoriuscita delle unità follicolari inserite.

Inoltre bisognerà prestare attenzione all’esposizione solare, all’attività fisica, al corretto uso dei medicinali, alla posizione in cui dormire durante i primi 5 giorni e come tagliare ed acconciare i capelli durante i primi mesi.

È possibile ottenere il miglior trapianto al mondo? 

Bisogna davvero interrogarsi se sia possibile ottenere il miglior trapianto di capelli al mondo. Quali sono i fattori che determinano come sia il miglior trapianto di capelli. Questo sembra inaccessibile e un’esagerazione.

Senza alcun dubbio si può ottenere il miglior trapianto di capelli possibile in base alla propria situazione, scegliendo attentamente a chi affidarsi e quando sottoporsi a questa procedura.

Inoltre, bisogna ricordare che per ottenere il miglior trapianto di capelli è importantissimo seguire le indicazioni del medico anche dopo il trapianto. Il risultato dell’operazione non è determinato solo nel giorno dell’operazione ma anche nei mesi successivi e da come ci si comporta durante il periodo postoperatorio.

 

Khanna M., Hair Transplantation Surgery, Indian Journal of Plastic Surgery, Vol 41, Pag 56, Ottobre 2008 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2825128/

Avram M., Rogers N.,Contemporary Hair Transplantation, Dermatologic Surgery, Vol 35(11), Pg 1705, November 2009 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19674037

 

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This