Domande Frequenti su Trapianto di Capelli

In questa sezione è possibile trovare tutte le risposte alle domande più frequenti dei nostri pazienti sul trapianto di capelli. Le varie domande sono suddivise per categoria. Nel caso in cui si necessitino risposte più accurate, è possibile visitare la sezione dedicata all’argomento nel blog.

CATEGORIE FAQ

Prima del trapianto 

Dopo il trapianto

Il trapianto di capelli

La caduta di capelli

PRP & trattamenti

PRIMA DEL TRAPIANTO DI CAPELLI

NELLE ANALISI DEI CAPELLI COSA SI ANALIZZA?

Le analisi dei capelli vanno a determinare le motivazioni delle perdite di capelli. Si determina quindi se le motivazioni sono genetiche o dovute ad altre cause come disordini metabolici o squilibri ormonali. In seguito all’analisi dei capelli si decide quali cure applicare per risolvere il problema.

CHE COSA È LA PIANIFICAZIONE DEL TRAPIANTO DI CAPELLI?

La pianificazione del trapianto di capelli è un processo che viene eseguito prima dell’operazione stessa. Con questo processo si va a determinare il numero di unità follicolari che servirà prendere dalla zona donatrice e come verranno poi redistribuiti nelle aree calve del paziente.

A COSA SI DOVREBBE FARE ATTENZIONE PRIMA DEL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Prima del trapianto di capelli si raccomanda al paziente di non fumare o bere alcolici. Il giorno del trapianto senza il permesso del medico non dovrebbe essere usato nessun farmaco, comprese vitamine, aspirina o antidolorifici. Si preferisce un’alimentazione leggera prima dell’operazione.

QUALI CONTROLLI SONO ESEGUITI PRIMA DEL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Prima del trapianto di capelli, viene prelevato una provetta di sangue dal paziente che viene sottoposto ad analisi del sangue ed esame dei capelli per vedere se soffre di qualche malattia. Grazie all’analisi dei capelli è possibile individuare che tipo di perdita dei capelli ci sia e se il paziente abbia o meno delle malattie che possano impedire il trapianto di capelli.

IL TAGLIO DEI CAPELLI PRIMA DEL TRAPIANTO È OBBLIGATORIO?

I capelli vengono solitamente rasati prima dell’operazione di trapianto di capelli. Questo è importante per garantire che l’operazione sia più facile e più facile da usare, ma in alcuni casi, il trapianto di capelli può essere eseguito senza tagliare i capelli. Il trapianto eseguito senza tagliare i capelli prolunga il tempo dell’operazione.

SI PUÒ PRENDERE L’ASPIRINA PRIMA DEL TRAPIANTO?

L’aspirina appartiene al gruppo di anticoagulanti. L’aspirina senza la raccomandazione di un medico non deve essere usata prima del trapianto in quanto potrebbe causare un sanguinamento eccessivo. Consultare il proprio medico riguardo farmaci o integratori alimentari qualora si volesse assumerli prima del trapianto.

SI DEVONO TAGLIARE I CAPELLI PRIMA DEL TRAPIANTO?

No. Il medico deve poter vedere lo stato naturale dei capelli prima del trapianto. I tagli di capelli per le operazioni di trapianto di capelli sono eseguiti dai centri di trapianto.

OCCORRE EFFETUARE ANALISI PRIMA DEL TRAPIANTO?

Prima delle operazioni di trapianto di capelli, 2 provette di sangue prelevati dal paziente vengono controllati per accertare la presenza o meno di malattie come HIV, epatite o diabete. Questi test sono eseguiti dal centro di trapianto di capelli.

QUALI MALATTIE NON PERMETTONO DI SOTTOPORSI AL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Non è possibile eseguire operazioni di trapianto di capelli a persone con cardiopatia avanzata, virus HIV positivo ed epatiti. Le operazioni di trapianto di capelli sono considerate rischiose per la salute del team che effettua il trapianto e per la salute delle persone che hanno queste malattie.

SE I CAPELLI SONO MOLTO FINI POSSONO ESSERCI PROBLEMI DURANTE IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

I capelli molto sottili possono camuffare meno la zona calva e l’area del donatrice utilizzata per il trapianto di capelli. Per le persone con capelli fini si può preferire fare più di un trapianto ma a parte questo non vi sono altre controindicazioni.

LE PERSONE CHE HANNO LA PRESSIONE ALTA POSSONO AFFRONTARE IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Affinché le persone con ipertensione si sottopongano al trapianto di capelli, occorre prima di tutto che il cardiologo che li segua dia l’approvazione.

LE PERSONE AFFETTE DA ALOPECIA AREATA POSSONO SOTTOPORSI AL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Si, possono però prima di affrontare il processo del trapianto occorre avere sotto controllo questa malattia. È quindi necessario per questo tipo di pazienti consultarsi con il medico prima del trapianto.

CHI HA HIV POSITIVO O L’EPATITE PUÒ SOTTOPORSI AL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Anche se il trapianto di capelli non rappresenta un rischio per la persona malata potrebbe però rappresentarlo per il team medico che andrebbe ad operarla pertanto si preferisce non effettuare l’operazione su tali pazienti.

I CAPELLI BIANCHI DEL PAZIENTE INFLUENZANO IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Qualora i capelli della zona donatrice del paziente siano bianchi e grigi, questi una volta trapiantati dovranno essere distribuiti in maniera equa in modo da dare un risultato omogeno a livello estetico. Questo non è un processo impegnativo ma può far allungare la durata dell’operazione.

DOPO IL TRAPIANTO DI CAPELLI

DOPO IL TRAPIANTO DI CAPELLI SI PUÒ AVERE MAL DI TESTA CRONICO?

Dopo il trapianto effettuato con tecnica FUE solitamente non si riscontra tale fastidio. Il mal di testa può presentarsi nel periodo post-operatorio. Per questo motivò il medico prescriverà antidolorifici per evitare questa problematica.

PERCHÉ OCCORRE UTILIZZARE ANTIBIOTICI DOPO IL TRAPIANTO?

Le operazioni di trapianto di capelli sono operazioni microchirurgiche e creano delle micro ferite. L’utilizzo di un antibiotico durante la prima settimana dopo il trapianto è quindi considerato appropriato per evitare problematiche nel periodo post-operatorio.

LA POSIZIONE DI RIPOSO CHE SI ASSUME PER DORMIRE DOPO L'OPERAZIONE È IMPORTANTE?

Dopo l’operazione di trapianto di capelli, a causa del gonfiore intorno al viso e agli occhi, occorre prestare attenzione alla posizione assunta riposando. Tale posizione è molto importante anche al fine evitare di danneggiare i follicoli neo-trapiantati. Si consiglia di non dormire sdraiati ma a 45°.

DOPO L’OPERAZIONE È PERICOLOSO ESPORSI AL SOLE PER UN LUNGO TEMPO?

Sì. È necessario proteggersi dal sole dopo le operazioni di trapianto di capelli. I follicoli piliferi trapiantati possono essere danneggiati. I raggi del sole, che possono causare segni permanenti, possono anche ridurre il numero dei nuovi follicoli piliferi impedendo la crescita di alcuni di essi.

COME OCCORRE DORMIRE DOPO L’OPERAZIONE?

Specialmente i primi tre giorni dopo il trapianto si raccomanda di dormire ad un’angolazione di 45° usando un cuscino per il collo da viaggio.

DOPO IL TRAPIANTO PER QUANTI GIORNI NON SI PUO’ FUMARE?

Il raccomanda di non fumare sigarette specialmente durante i primi 7 giorni dopo l’operazione di trapianto di capelli. Il narghilè non deve essere fumato per 6 mesi perché influisce negativamente sulla circolazione sanguigna e impedisce l’alimentazione dei follicoli piliferi.

SI APPLICA UNA MEDICAZIONE DOPO IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Dopo le operazioni di trapianto di capelli, si applica una medicazione solo nell’ area donatrice da cui vengono estratti i follicoli. Dopo il trapianto di capelli, l’area trapiantata viene lasciata aperta e l’area donatrice viene fasciata. La fasciatura dell’area donatrice dopo il trapianto di capelli viene rimossa dopo uno o due giorni secondo le preferenze del medico.

QUAL È IL PROCESSO DI MIGLIORAMENTO IN UNA SETTIMANA DOPO IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Una settimana dopo l’operazione di trapianto di capelli, le ferite dei piccoli canali che sono stati aperti sul cuoio capelluto durante l’operazione sono per lo più guarite. Dopo la prima settimana e dopo il primo lavaggio, la condizione acuta scompare.

QUANTO DURA IL PROCESSO DI GUARIGIONE DOPO IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Il rossore e il prurito dopo il trapianto di capelli sono parte del processo di guarigione. Si consiglia di non grattarsi poiché si potrebbero creare danni ai follicoli piliferi. Il frequente lavaggio dei capelli può aiutare a superare rapidamente il prurito. Per un prurito più grave, i medici raccomanderanno spray o creme anti-prurito.

E’ CONSENTITO USARE ALCOL UN GIORNO DOPO IL TRAPIANTO?

Dopo il trapianto di capelli a causa del possibile uso da parte del paziente di antibiotici o antidolorifici è severamente vietato l’uso di alcol durante la prima settimana. Va inoltre considerato che l’uso di alcol può influire negativamente sul processo di guarigione e di sanguinamento.

È POSSIBILE UTILIZZARE MEDICINALI PER IL GONFIORE DOPO IL TRAPIANTO?

Dopo il trapianto di capelli, i medici forniscono vari farmaci per ridurre gonfiore e dolore e per prevenire varie complicazioni. In particolare, i medici per ridurre il gonfiore possono consigliare un farmaco cortisonico per 3 giorni.

A COSA DOVREBBERO STARE ATTENTI COLORO CHE LAVORANO ALL’ESTERNO DOPO AVER SUBITO IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Il problema più importante dopo il trapianto di capelli è il fatto che i follicoli dei capelli appena trapiantati non devono essere soggetti a urti o attriti. Restare a lungo in un ambiente polveroso, sabbioso o ventoso aumenta il rischio di infezione e può causare danni agli innesti. Ambienti estremamente soleggiati possono anche influenzare la fuoriuscita dei follicoli piliferi appena trapiantati. In tali ambienti, è necessario proteggere l’area trapiantata con un cappello che pero’ non faccia pressione sulla cute.

L’OPERAZIONE DI TRAPIANTO DI CAPELLI COMPORTA RISCHI?

Le operazioni di trapianto di capelli sono operazioni micro-chirurgiche. Grazie alle nuove tecniche sviluppate, anche le complicazioni che possono verificarsi durante le operazioni sono ridotte al minimo.

SI POSSONO AVERE RAPPORTI SESSUALI DOPO IL TRAPIANTO?

A causa dell’anestesia locale che viene effettuata sulla testa e sul viso durante l’operazione, non si dovrebbero avere rapporti sessuali e non si dovrebbero fare attività sportive per almeno una settimana dopo l’ operazione.

CHE TIPO DI ALIMENTAZIONE OCCORE DOPO L’OPERAZIONE?

In seguito al trapianto i pazienti possono tornare al normale sistema di alimentazione. La cura di un’alimentazione sana è importante per l’alimentazione dei follicoli piliferi. Le persone che seguono una dieta per perdere peso dovrebbero prestare attenzione all’equilibrio di vitamine e assunzione di proteine.

DOPO IL TRAPIANTO È NECESSARIO UTILIZZARE UN TIPO DI VITAMINA PARTICOLARE?

Dopo il trapianto di capelli, i supplementi di sangue possono essere somministrati per i primi due mesi soprattutto per le persone che hanno problemi di circolazione sanguigna. Quindi, per integrare la nutrizione dei follicoli piliferi, la biotina e le medicine contenenti vitamine utili per i capelli aiuteranno a rafforzare i follicoli dei capelli appena trapiantati. È importante assumere farmaci sempre e solo con il consiglio di un medico.

QUANDO È POSSIBILE TAGLIARE I CAPELLI DOPO IL TRAPIANTO?

Dopo il trapianto è possibile tagliare i capelli con forbici dopo il primo mese, con macchinetta dopo due e con il rasoio dopo tre mesi.

CHE COSA È LO SHOCK LOSS CHE AVVIENE DOPO IL TRAPIANTO CAPELLI?

Il fenomeno di caduta di capelli che avviene in periodo che va da due settimane circa dal trapianto fino a 1 o 3 mesi viene chiamato shock loss. Lo shock loss è un processo normale che può verificarsi dopo il trapianto di capelli e l’intensità e la durata possono variare a seconda della persona e del suo fisico. Viene considerato una normale fase del processo di guarigione e non deve preoccupare il paziente.

IL TRAPIANTO DI CAPELLI

CHE COS'È IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Per dare un aspetto estetico gradevole delle aree colpite da perdita dei capelli causate da motivi genetici o ambientali, i follicoli piliferi vengono prelevati dall’area donatrice e trapiantati nell’area carente. Dopo il trapianto i capelli cresceranno e copriranno la zona precedentemente calva.

PERCHÉ SCEGLIERE LA TURCHIA PER IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Da diversi anni la Turchia è la destinazione preferita dai “turisti della Salute” e la maggior parte di essi è diretta nei centri di trapianto di capelli. I centri in Turchia hanno ottima esperienza nel campo e possono mantenere prezzi bassi grazie alle tassazione favorevole e al gran numero di pazienti.

QUAL È IL TASSO DI SUCCESSO NEI TRAPIANTI DI CAPELLI?

Il tasso di successo delle operazioni di trapianto di capelli è piuttosto alto, a condizione che vengano eseguiti da team giusti, da un medico valido e specializzato e che il paziente segua le raccomandazioni del medico.

CHI PUÒ ESEGUIRE IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Il processo di trapianto di capelli è certificato dal Ministero della Salute. Medici, medici estetici, chirurghi plastici e dermatologi possono eseguire l’operazione.

CHI PUÒ ESSERE SOTTOPOSTO AL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Persone affette da perdita permanente dei capelli e con una zona donatrice valida possono essere sottoposte al trapianto di capelli se in buona salute e in presenza di determinate condizioni.

INFERMIERI O TECNICI POSSO FARE IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Le operazioni di trapianto di capelli possono durare fino a 8 ore e hanno varie fasi operative. Le operazioni di trapianto di capelli dovrebbero essere eseguite da un team di almeno 4-5 persone. I tecnici sanitari e gli infermieri di questa squadra eseguono alcune fasi di operazioni di trapianto di capelli dirette dal medico che si occupa del trapianto di capelli. Il medico dovrebbe eseguire la fase di incisione, la più importante nel trapianto di capelli.

DOVE È POSSIBILE EFFETTUARE I TRAPIANTI DI CAPELLI?

Le operazioni di trapianto di capelli vengono eseguite in sale operatorie completamente attrezzate in condizioni stazionarie completamente adeguate in ospedali, centri medici o centri sanitari approvati dal Ministero della Salute.

COME SI DECIDE SE EFFETTUARE IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

In primis vengono analizzati i capelli della persona che prende in considerazione il trapianto di capelli. In base a vari test si verifica se la perdita di capelli è definitiva o temporanea. In secondo luogo, si verifica se l’area donatrice è sufficiente al trapianto. Qualora la perdita di capelli sia definitiva e l’area donatrice sia sufficiente si controlla che non ci siano altri tipi di malattie e si effettuano le analisi del sangue. In base a tali risultati si decide e la persona è adatta o meno al trapianto di capelli.

TUTTE LE PERSONE SONO ADATTE AL TRAPIANTO DI CAPELLI?

No, non lo sono. Prima di tutto occorre studiare quale sia la causa della caduta dei capelli del paziente. A volte dopo un primo trapianto di capelli può essere necessario anche un secondo trapianto di capelli. Inoltre, l’idoneità della regione donatrice è un fattore importante per il successo del trapianto di capelli. Le persone che hanno iniziato a perdere i capelli devono sottoporsi all’analisi dei capelli prima dell’operazione.

LE OPERAZIONI DI TRAPIANTO DI CAPELLI SONO COSTOSE?

Il trapianto di capelli fa parte del cosiddetto fenomeno del turismo medico. Tale fenomeno è fortemente sviluppato in Turchia. Il trapianto in Europa può costare fino a 10.000€ mentre in Turchia fino a 3.000€. I prezzi dei trapianti di capelli variano in base al numero di innesti da piantare e ai centri di trapianto di capelli e seguono le regole del mercato libero.

PERCHÉ I PREZZI DI ALCUNI CENTRI DI TRAPIANTO DI CAPELLI SONO MOLTO ALTI?

Il tasso di successo dei centri di trapianto di capelli o il numero dei medici possono influenzare i prezzi. Tuttavia, i prezzi di alcuni centri sono molto più alti a causa delle proprietà collaterali che offrono ai loro pazienti. Ragioni come la posizione e il valore del marchio del centro fanno sì che il paziente paghino costo del trapianto di capelli anche il prezzo della pubblicità e delle presentazioni di lusso del centro stesso.

QUANTO DURA IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

La durata delle operazioni di trapianto di capelli è direttamente proporzionale al numero di innesti da seminare ma un trapianto di capelli medio può durare da 4 a 8 ore. Se necessario, l’operazione può essere interrotta durante la sua durata.

I CAPELLI TRAPIANTATI POSSONO CADERE?

No. È stato provato che i capelli trapiantati non cadono. Nelle operazioni di trapianto solitamente si preferisce come zona donatrice la zona della nuca. I capelli presenti in questa zona, infatti, sono meno soggetti alla calvizie per motivi genetici. I capelli cadono solo nel caso in cui il medico non esperto prelevi le unità follicolari da zona soggette all’alopecia.

SI PROVA DOLORE DURANTE IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Le operazioni di trapianto di capelli sono eseguite in anestesia locale. Durante l’operazione, non si prevede che il paziente avverta dolore. Durante il periodo di 1-2 minuti in cui viene eseguita l’anestesia locale, la persona può sentire un leggero dolore dovuto all’ago per iniezione. Ci può essere un leggero dolore nell’area operatoria per 1-2 giorni dopo l’operazione, ma questo può essere prevenuto da semplici antidolorifici.

ESISTE UN LIMITE D’ETÀ PER IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Non vi sono limiti di età per le operazioni di trapianto di capelli, ma qualora la caduta dei capelli non sia finita, il trapianto di capelli non è consigliato. Solitamente il trapianto di capelli non viene effettuato prima dei 22 anni di età. Non esiste un limite massimo di età per il trapianto di capelli a patto che le condizioni di salute e la regione donatrice siano adeguate.

IN QUALI ZONE È POSSIBILE PRELEVARE I CAPELLI NEL TRAPIANTO?

L’area preferita per il prelievo nel trapianto di capelli è la regione della nuca tra le due orecchie. Questi sono geneticamente immuni alla perdita di capelli. Tuttavia, il trapianto di capelli può essere eseguito anche da altre parti del corpo: queste sono le regioni delle braccia, delle gambe e della regione del torace.

PERCHÉ È IMPORTANTE LA PIANIFICAZIONE DEI CAPELLI?

La pianificazione dei capelli consente di ripartire le unità follicolari nel modo più naturale e più appropriato. Grazie alla pianificazione si decide dove i capelli dovrebbero essere trapiantati in numero maggiore e dove dovrebbe iniziare la linea dei capelli e si fornisce il design più adatto da dare alla capigliatura tenendo conto del viso del paziente.

PERCHÉ È IMPORTANTE L’ATTACCATURA DEI CAPELLI?

L’attaccatura dei capelli è l’area che determina la qualità del trapianto di capelli. E infatti questo il punto principale dell’aspetto naturale del trapianto di capelli.

COME SI DELINEA L’ATTACCATURA?

Le caratteristiche facciali della persona e la quantità di follicoli piliferi forniti dalla regione donatrice sono i punti determinanti riguardanti l’attaccatura anteriore. Se possibile, l’attaccatura dei capelli anteriore più appropriata richiesta dal viso della persona e dalla struttura del capello è determinata dal medico stesso.

I CAPELLI RICRESCONO NELL’AREA DA CUI VENGONO PRELEVATE LE UNITA’ FOLLICOLARI?

Poiché le unità follicolari vengono prelevate con la radice, in quella zona il capello non ricresce. L’area da cui sono prelevati e le cicatrici di un millimetro circa vengono nascosti dai capelli circostanti.

EFFETUARE IL TRAPIANTO DI CAPELLI CON PELI PRESI DA ALTRE PARTI DEL CORPO È SBAGLIATO?

IL trapianto di capelli può essere effettuato con peli presi da altre parti del corpo qualora la zona donatrice non fosse sufficiente. Diverse regioni del corpo contengono normali follicoli piliferi, ma a causa delle differenze nella struttura dei peli possono verificarsi numerose differenze visive, ma non vi è alcun inconveniente in termini di salute. Dove necessario, le applicazioni di trapianto di capelli possono essere eseguite soprattutto con i peli rimossi dal torace.

IL TRAPIANTO PER PERSONE CON FERITE O BRUCIATURE NECESSITA DI TECHNICHE PARTICOLARI O DIVERSE?

Le applicazioni nel trapianto di capelli su cicatrici da ferite o bruciature sono le stesse del normale trapianto di capelli. Non è necessario eseguire un esame specifico preliminare, ma la pressione sanguigna manuale e lo spessore del tessuto vengono controllati mediante esame manuale. Il trapianto di capelli può essere eseguito se le condizioni dell’area da trapiantare sono adatte per l’operazione.

I CAPELLI TRAPIANTATI SU TESSUTI CON CICATRICI POSSONO CADERE?

Qualora il capello venga trapiantato inizi il processo di crescita non cadrà più ma qualora il tessuto non fosse sufficientemente nutrito e non avesse un sufficiente flusso di sangue il capello ci sarà la possibilità che non cresca.

CHE COSA SONO I CAPELLI IN BIOFIBRA?

I capelli in biofibra, che hanno una struttura sintetica in nylon, non si allungano e non possono essere sottoposti a stress come calore o acqua di continuo poiché si sfibrano e rovinano velocemente.

IN QUALE SITUAZIONE I CAPELLI BIOFIBER POSSONO ESSERE SCELTI?

In primo luogo si consiglia di preferire sempre l’autotrapianto di capelli usando i propri capelli naturali. Ad ogni modo è possibile considerare le biofibre in pazienti con un insufficiente area donatrice.

QUALI SONO LE TECNICHE DI TRAPIANTO DI CAPELLI?

La tecnica di trapianto di capelli più comunemente usata è il trapianto di capelli FUE. Il metodo FUT, metodo più vecchio del FUE, è ancora in fase d’uso, ma attualmente è considerato ormai obsoleto. Nel FUT viene prelevata un’intera striscia di capelli e pelle mentre nel FUE vengono prelevate le unità follicolari una ad una.

QUAL È LA MIGLIORE TECNICA PER IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

La migliore tecnica per il trapianto di capelli è il trapianto di capelli con il metodo FUE. Al giorno d’oggi, a causa delle tecnologie mediche in continuo sviluppo, vengono applicati miglioramenti alla tecnica FUE che viene implementata con nuovi dispositivi e strumenti medici.

DA QUANTI ANNI VIENE UTILIZZATA LA TECNICA FUE?

Sono circa 10 anni che la tecnica FUE viene utilizzata. Il vantaggio della tecnica FUE è che i follicoli piliferi possono essere estratti uno ad uno, eliminando la possibilità di antiestetiche cicatrici nell’area donatrice.

COME VIENE ESEGUITO IL TRAPIANTO DI CAPELLI TRAMITE LA TECNICA FUE?

La tecnica FUE è una tecnica di trapianto di capelli in cui i follicoli piliferi vengono estratti individualmente. Nella tecnica FUE, i follicoli piliferi vengono prima prelevati dall’area donatrice. Successivamente verranno inseriti nei canali aperti nella zona ricevente (zona del trapianto). Le unità follicolari verranno posizionate una ad una in questi canali. Grazie ai dispositivi medici di nuova concezione, i follicoli piliferi possono essere posizionati direttamente nell’area di senza aprire il canale.

QUALI SONO I METODI DI ANESTESIA UTILIZZATI NEI TRAPIANTI DI CAPELLI?

Le operazioni di trapianto di capelli vengono eseguite solo in anestesia locale. L’anestesia generale non è preferita perché rischiosa. Qualora il paziente abbia paura dell’operazione, il metodo di sedazione può fornire al paziente un lieve sonno durante l’operazione, ma il metodo di anestesia più appropriato preferito dai medici è l’anestesia locale.

LE OPERAZIONI DI TRAPIANTO DI CAPELLI VENGONO ESEGUITE CON ANESTESIA GENERALE?

L’anestesia generale non viene utilizzata nelle operazioni di trapianto di capelli a causa dei rischi che comporta. Nei pazienti con soglia dolorosa molto bassa o in pazienti che hanno paura dell’operazione, è prevista una lieve sedazione a breve termine.

CHE COS’È COSIDETTO MICRO MOTORE UTILIZZATO NELLA TECNICA FUE?

Il micromotore è un dispositivo medico standard e dinamico utilizzato per raccogliere i follicoli piliferi dall’area donatrice nel trapianto di capelli con tecnica FUE. I cicli di funzionamento possono essere regolati in base al modo in cui viene utilizzato dal medico. I follicoli piliferi attaccati alla punta del dispositivo micromotore che raccoglie le radici dei capelli dalle radici con le sue piccole estremità. Questi punzoni, che possono avere un diametro di 0,04 o 0,08 mm, sono personali e monouso.

COME SI USA IL MICROMOTORE?

Nella tecnica FUE, il dispositivo micromotore utilizzato per raccogliere i follicoli piliferi può essere paragonato a una penna elettronica spessa. Questo dispositivo, utilizzato anche in odontoiatria, ruota le punte appuntite sulla punta del dispositivo e le gira alla velocità desiderata.

QUALE È LA FASE PIÙ IMPORTANTE DEL TRAPIANTO DI CAPELLI?

La fase più importante del trapianto di capelli è la scanalatura o incisione. Le profondità e gli angoli dei canali aperti nel trapianto di capelli determinano la naturalezza del risultato del trapianto di capelli.

CHE COS'È IL METODO PERCUTANO NEL TRAPIANTO DEI CAPELLI?

Il metodo percutaneo è una delle applicazioni di scanalatura utilizzata nel metodo FUE. Al fine di aprire il canale nel metodo percutaneo, è possibile aprire i canali che sono compatibili con la struttura delle radici. Invece che in maniera verticale o orizzontale i canali vengono aperti da un’altra angolazione grazie ai dispositivi usati dai medici. Il metodo percutaneo fornisce una modalità di trapianto più dettagliata e facile.

CHE COSA È IL TRAPIANTO DIRETTO DI CAPELLI (DHI)?

Nel trapianto diretto di capelli (Direct Hair Transplant) i follicoli piliferi raccolti con il metodo FUE vengono prima posizionati in un dispositivo medico simile a una penna dopo la pulizia individuale e collocati direttamente nella nuova area grazie a questo strumento che elimina la necessità di aprire i canali prima della semina. Il trapianto di capelli con il metodo DHI è vantaggioso in termini di tempo di intervento. Questa tecnica però riduce del 40% il numero di follicoli trapiantabili. Non è possibile eseguire questo intervento in alcuna clinica tranne le cliniche DHI.

I CAPELLI TRAPIANTATI CRESCONO TUTTI?

In un trapianto di successo si considera il 10% di capelli non cresciuti come normale soglia. Il trapianto di capelli perciò viene fatto tenendo conto di questa percentuale di perdita. Ma in un trapianto di capelli di successo la maggior parte dei capelli cresce sempre.

CHE COSA SONO LE UNITÀ FOLLICOLARI?

Le unità follicolari sono composte dalla radice, dal muscolo erettore del pelo, la ghiandola sebacea, il collagene peri follicolare, i nervi e capillari che nutrono l’unità. Naturalmente i bulbi crescono nel derma in gruppi da 1 a 4.

NEL TRAPIANTO DI CAPELLI È POSSIBILE CONTARE I CAPELLI UNO AD UNO?

È possibile contare il numero di capelli trapiantati come numero di unità follicolari. Tale operazione serve a capire quanti canali occorrerà aprire per effettuare il trapianto. Tuttavia con questa operazione è possibile contare il numero di capelli già cresciuti e non quelli presenti in radice e che devono ancora crescere.

QUAL È LA DIFFERENZA TRA RADICE E UNITÀ FOLLICOLARE?

La radice è una singola unità che prevede la crescita di un solo capello. Le unità follicolari sono gruppi da 1 a 4 radici. Le nostre radici infatti sono naturalmente presenti in gruppi di unità follicolari.

UN’UNITÀ FOLLICOLARE PUÒ ESSERE CONSIDERATA COME UNA RADICE DI CAPELLI?

Un’unità follicolare può essere considerata come un insieme di radici. Queste radici crescono naturalmente in gruppi da 1 a 4, formando l’unità follicolare.

CON UNA SESSIONE IN SALA OPERATORIA QUANTE UNITÀ FOLLICOLARI È POSSIBILE TRAPIANTARE?

Circa 4000-4500 innesti possono essere impiantati in un’unica sessione. Non è raccomandata un trapianto con un numero superiore, sebbene possano essere applicati più innesti contemporaneamente, in quanto ciò può portare all’esaurimento del sito donatore.

QUAL È LA MIGLIORE STAGIONE PER IL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Anche se il trapianto di capelli può essere fatto in tutte le stagioni, le stagioni più adatte sono la primavera e la stagione invernale. Infatti è importante proteggersi il più possibile dalla luce solare dopo l’operazione perciò la stagione estiva non è preferibile. Inoltre nel periodo post operatorio bisognerà evitare il sudore nell’area del trapianto.

COSA POSSO FARE DURANTE L’OPERAZIONE DI TRAPIANTO DI CAPELLI?

Le operazioni di trapianto di capelli sono operazioni lunghe. A causa delle operazioni eseguite in anestesia locale, la persona subisce il processo di operazione indolore e sveglio. Il paziente è sdraiato sulla schiena e a pancia in giù durante l’operazione. Pertanto, può dormire ascoltare musica, guardare la televisione, fare alcune attività ospedaliere. Il paziente può mangiare quando l’operazione viene interrotta.

QUALI SONO I RISCHI DI COMPLICAZIONE NELL'OPERAZIONE DI TRAPIANTO DI CAPELLI?

La complicanza più comune e prevenibile nel trapianto di capelli è il sanguinamento. La condizione di sanguinamento può essere prevenuta controllando il tasso di coagulazione del sangue. Le cisti dermoide causate da un eccessivo riempimento dei follicoli piliferi costituiscono un altro caso di rischio prevenibile. C’è anche il rischio che i capelli di un paziente possano crescere con un’angolazione errata. Questi rischi sono minimizzati dalle misure adottate da parte di medici esperti.

DURANTE IL PROCESSO OPERATORIO SI POSSONO VERIFICARE PERDITE DI SANGUE?

Rimuovendo i follicoli piliferi durante la raccolta dei capelli e creando i canali nei quali questi verranno inseriti si creano piccoli fori sul cuoio capelluto e quindi un piccolo fenomeno di sanguinamento. Possono talvolta essere somministrati farmaci per controllare il tasso di coagulazione del sangue della persona quando necessario.

LA CADUTA DEI CAPELLI

QUALI SONO I MOTIVI DELLA PERDITA DEI CAPELLI?

La perdita di capelli più persistente e comune è causata da fattori genetici. Fattori ambientali, stress, cattiva alimentazione o cambiamenti ormonali possono influenzare anch’essi la caduta dei capelli. La caduta dei capelli può essere causata anche da malattie o da trattamenti medici come la chemioterapia.

QUAL È IL TASSO E IL NUMERO DI PERDITE DI CAPELLI NEL MONDO?

Un uomo su tre e una donna su quattro nel mondo affrontano la perdita dei capelli. I casi di caduta permanente dei capelli sono più alti negli uomini rispetto che nelle donne. Il tasso di perdita di capelli che è del 20% a 20 anni aumenta al 50% quando si raggiunge l’età di 50 anni.

QUALI SONO I TIPI DI PERDITA DI CAPELLI?

Esistono due diversi tipi di perdita dei capelli. La perdita di tipo maschile e quella di tipo femminile. Il tipo di perdita di capelli maschile prevede la caduta dei capelli sulla sommità della testa e sulle tempie. Pian piano le due zone si uniscono creando calvizie su tutta la parte superiore della testa. Nel caso femminile solitamente la calvizie avviene in maniera omogenea in ogni parte della testa.

LA PERDITA DI CAPELLI NELLE DONNE SI NOTA?

Sì, ma l’alopecia androgenetica è meno comune nelle donne. La perdita di capelli nelle donne è completamente correlata alla struttura genetica. La ragione di ciò può essere riassunta come la convergenza di due geni recessivi che eliminano la possibilità dell’ormone femminile di prevalere su quello maschile.

QUALI SONO LE MISURE DA PRENDERE CONTRO LA PERDITA DEI CAPELLI?

Applicazione della PRP, la mesoterapia per capelli possono essere utilizzate per le persone affette da perdita di capelli così come tenersi lontani dal fumo e dallo stress. Supplementi vitaminici nutrienti per capelli possono essere di grande aiuto oltre a buoni shampoo e creme che stimolano la crescita.

PRP E TRATTAMENTI CONTRO LA CADUTA

CHE COS'È IL TRATTAMENTO PER CAPELLI PRP?

Il PRP o Plasma Ricco di Piastrine è una terapia che utilizza il sangue del paziente per ottenere un composto di plasma ad altra concentrazione piastrinica. Questo composto ha un’alta capacità di nutrire le radice e rinnovare le cellule, aiutando con la caduta del capello.

CHE COS'È LA MESOTERAPIA PER CAPELLI?

La mesoterapia per capelli è una terapia che utilizza un composto di varie vitamine utili per i capelli, che vengono utilizzate per rallentare o arrestare la caduta dei capelli, in particolare di origine genetica. Può essere utilizzata per pazienti affetti da perdita di capelli o per pazienti che hanno subito il trapianto al fine di rafforzare i follicoli nutrendoli dalle radici.

COME SI APPLICA LA MESOTERAPIA PER CAPELLI?

Nella mesoterapia per capelli, che contiene l’equivalente chimico delle proteine di cui i capelli hanno bisogno, necessita di un processo di applicazione che richiede 2-3 minuti. Questo cocktail vitaminico preparato durante l’applicazione viene iniettato nel cuoio capelluto. Si raccomandano 6 sedute di mesoterapia con intervalli di 15 giorni. Questo tipo di cura, specialmente se applicato durante la transizione stagionale che avviene 2-3 volte all’anno, aiuterà a proteggere la salute dei capelli.

IL VACCINO PER CAPELLI O LA CURA PRP AIUTANO LA CRESCITA DEI CAPELLI?

No. Queste applicazioni consentono il rafforzamento delle ciocche di capelli facendole diventare più sane e forti grazie al nutrimento che forniscono loro.

Pin It on Pinterest